Vai al contenuto della pagina

Percorsi Attuativi della Certificabilità - PAC


Con il DM Salute 1/3/2013 – Definizione dei Percorsi Attuativi della Certificabilità (PAC) – (di seguito DM PAC) pubblicato il 26/3/2013, ha preso avvio la prima fase del processo di avvicinamento alla “certificabilità” dei bilanci delle Aziende Sanitarie pubbliche, della Gestione Sanitaria Accentrata e del Bilancio Consolidato regionale.

Il DM PAC rappresenta dunque il completamento di un percorso normativo che ha visto, nell’ordine:

- la Legge 266/2005 e l’articolo 11 del Patto per la Salute 2010‐2012, con i quali si introducevano i concetti di certificazione dei bilanci;

- il D.lgs. 118/2011, con il quale viene resa obbligatoria la tenuta della contabilità economico patrimoniale e la redazione del bilancio della Gestione Sanitaria Accentrata e del bilancio consolidato sanitario regionale;

- la “Valutazione straordinaria delle procedure amministrativo contabili”, con la quale è stato avviato un primo monitoraggio sul sistema di controllo interno delle Aziende Sanitarie Pubbliche;

- il DM 17/9/2012 sulla “certificabilità”, ed in particolare attraverso la casistica applicativa ad esso allegata, con il quale sono state poste le basi per la predisposizione di bilanci di esercizio delle Aziende Sanitarie Pubbliche omogenei a livello nazionale.

Il DM 17/9/2012 stabilisce che le Regioni presentino un programma di azione (Percorso Attuativo della Certificabilità ‐ PAC) finalizzato al raggiungimento degli standard organizzativi, contabili e procedurali necessari a garantire la certificabilità dei dati e dei bilanci degli enti del proprio sistema sanitario. Il PAC ha un orizzonte temporale di 36 mesi a decorrere dalla data di approvazione da parte del Tavolo di verifica Adempimenti in occasione delle verifiche periodiche.



I N D I C E

A) Aziende (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Requisiti Generali)
A.1) Direttiva Audit Contabile
A.2) Piano Audit Contabile

D) Area Immobilizzazioni (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Ciclo Attivo)
D.1) Regolamenti
D.2) Procedure operative
D.3) Audit Contabile

E) Area Rimanenze (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Ciclo Attivo)
E.1) Regolamenti
E.2) Procedure operative
E.3) Audit Contabile

F) Area Crediti e Ricavi (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Ciclo Attivo)
F.1) Regolamenti
F.2) Procedure operative
F.3) Audit Contabile

G) Area Disponibilità Liquide (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Ciclo Attivo)
G.1) Regolamenti
G.2) Procedure operative
G.3) Audit Contabile

H) Patrimonio Netto (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Ciclo Passivo)
H.1) Regolamenti
H.2) Procedure operative
H.3) Audit Contabile

I) Area Debiti e Costi (Standard Organizzativi, Contabili e Procedurali -Ciclo Passivo)
I.1) Regolamenti
I.2) Procedure operative
I.3) Audit Contabile








Aggiornamento al 29 novembre 2019










Torna su